In offerta!

Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas

69.00 62.00

Il Turriga di Argiolas è un rosso leggendario, simbolo della Sardegna, che è in grado, come poche altre bottiglie, di fotografare la bellezza e la ricchezza della terra del cagliaritano e immortalarla fedelmente all’interno della bottiglia. Insomma bere il Turriga vuol dire bere un pezzo di Sardegna e un pezzo di storia del mondo del vino sardo. Si tratta di un’espressione esemplare, di prestigiosa eleganza e classe, che negli anni ha saputo sempre confermarsi tra i più rappresentativi rossi italiani, ritagliandomi un posto tra le star del palcoscenico enologico della nostra penisola. Sotto all’incredibile combinazione traforza, equilibrio e finezza ci sono la grande tradizione della cantina Argiolas e il talento di Giacomo Tachis, tra le più autorevoli e riconosciute firme dell’enologia italiana e colui che ha trovato la formula perfetta per dar vita ai prestigiosi Sassicaia e Tignanello

Vitigni
Cannonau 85%, Carignano 5%, Bovale 5%, Malvasia Nera 5%
Grado alcolico 14%
Area produzione
Isola dei Nuraghi IGT
Anno 2016
Formato Bottiglia 0,75 l
Vinificazione
A temperatura controllata con macerazione sulle bucce di circa 16-18 giorni
Affinamento
24 mesi in barrique nuove di rovere francese

 

Descrizione

Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas: DOVE NASCE

Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas: ABBINAMENTI

Da provare in abbinamento a carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati

DESCRIZIONE:

Si presenta nel calice di colore rosso rubino intenso, al naso esprime eleganti note di ribes, di prugne, di tabacco e di cuoio, di spezie dolci. Una traccia tostata apre ad un assaggio di grande struttura, equilibrato, fine e persistente, concentrato, caldo, il cui finale sfuma su toni di liquirizia

Informazioni aggiuntive

Peso 1.3 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *