Prezzo
Prezzo - slider
1016
Selezione
Selezione
Mostra tutti
Confezione
Confezione
Nazione
Nazione
Mostra tutti
Regione
Regione
Mostra tutti
Tipologia
Tipologia
Mostra tutti
Produttori
Produttori
Mostra tutti
Anno
Anno
Mostra tutti
Formato
Formato
Mostra tutti
Abbinamenti
Abbinamenti
Mostra tutti
Premiati
Premiati
Mostra tutti

Timorasso

Il vitigno Timorasso è un’autentica gemma del panorama vinicolo italiano. Originario della zona delle Colline Tortonesi in Piemonte, questo vitigno è stato a lungo dimenticato ma sta vivendo una rinascita straordinaria. Le sue caratteristiche distintive si traducono in vini bianchi di grande complessità, con note di frutta matura, agrumi e una piacevole mineralità. Le regioni del Piemonte e dell’Oltrepò Pavese sono le zone tipiche di produzione italiane, ma il Timorasso sta guadagnando fama anche all’estero. Questi vini si sposano perfettamente con piatti a base di pesce, formaggi stagionati e piatti a base di funghi.

Caratteristiche del Timorasso

Il vino Timorasso è noto per le sue caratteristiche distintive che ne fanno un’autentica eccellenza enologica. Le sue qualità possono essere suddivise in tre principali categorie: esame visivo, esame olfattivo ed esame gusto-olfattivo.

Colore (Esame Visivo)

Il Timorasso si presenta con un colore giallo paglierino intenso e brillante, che può variare leggermente in base all’età del vino. Questa sfumatura dorata è un primo indizio della sua straordinaria complessità.

Note Olfattive (Esame Olfattivo)

Al naso, i vini Timorasso offrono un bouquet aromatico ricco e invitante. Le note predominanti includono fiori bianchi, agrumi freschi e pesca matura. Si possono anche percepire sfumature minerali, che riflettono il terroir unico delle Colline Tortonesi.

Caratteristiche al Gusto (Esame Gusto-Olfattivo)

Il Timorasso è apprezzato per il suo gusto complesso e avvolgente. In bocca, si manifestano sapori di mela verde, pera, ananas e una leggera nota di mandorla tostata. L’acidità vivace equilibra la morbidezza del vino, mentre il retrogusto lungo e persistente rivela ulteriori sfumature di nocciola e agrumi.

Queste straordinarie caratteristiche rendono il Timorasso un vino ideale per accompagnare piatti di pesce, crostacei, formaggi stagionati e piatti a base di funghi. La sua complessità aromatica e la struttura equilibrata lo rendono una scelta eccellente per chi cerca un’esperienza enologica unica.

Zone di produzione tipiche del Timorasso

Il Timorasso è un vitigno pregiato originario delle Colline Tortonesi in Piemonte, ma la sua rinascita ha portato alla sua coltivazione in alcune altre zone italiane ed estere. Ecco le principali zone di produzione:

1. Colline Tortonesi, Piemonte, Italia

La regione originaria del Timorasso, le Colline Tortonesi in Piemonte, è ancora la zona più rinomata per la produzione di questo vitigno. Qui, il terroir unico caratterizzato da terreni calcarei contribuisce a conferire al Timorasso le sue caratteristiche distintive.

2. Oltrepò Pavese, Lombardia, Italia

Nell’Oltrepò Pavese, in Lombardia, il Timorasso ha guadagnato popolarità grazie ai suoi vini di alta qualità. Il clima favorevole e i terreni adatti lo rendono una scelta ideale per la coltivazione di questo vitigno.

3. Altre regioni italiane

Oltre alle sue zone di origine, il Timorasso sta sperimentando una crescita in altre regioni italiane, come la Liguria e l’Emilia-Romagna, dove alcuni produttori stanno esplorando le potenzialità di questo vitigno unico.

4. Alcune zone estere

Sebbene in misura limitata, ci sono alcune sperimentazioni di coltivazione del Timorasso in alcune zone estere come il Canada e la California negli Stati Uniti. Questi luoghi stanno scoprendo le sfumature uniche del Timorasso e stanno iniziando a produrre vini interessanti.

La diversità di queste zone di produzione contribuisce alla varietà di stili di Timorasso disponibili sul mercato, ma tutte condividono la passione per questo vitigno eccezionale.

Abbinamenti consigliati con il Timorasso

I vini Timorasso, con la loro complessità e ricchezza di aromi, si prestano magnificamente ad una varietà di abbinamenti gastronomici. Ecco alcuni suggerimenti per esaltare al meglio le qualità di un Timorasso:

1. Frutti di mare e pesce

La freschezza e l’acidità del Timorasso lo rendono un accompagnamento ideale per piatti a base di frutti di mare, come ostriche, tartare di tonno o linguine alle vongole. La sua complessità aromatica aggiunge profondità a queste preparazioni.

2. Formaggi stagionati

I vini Timorasso si sposano splendidamente con formaggi stagionati e ben strutturati. Prova ad abbinarli con pecorino invecchiato, parmigiano reggiano o gorgonzola per un’esperienza gustativa memorabile.

3. Piatti a base di funghi

La leggera nota di mandorla tostata nel Timorasso si integra perfettamente con i sapori terrosi dei funghi. Ravioli ai funghi porcini, risotti o carpacci di funghi sono scelte eccellenti per questo vino.

4. Pollame e carni bianche

Il Timorasso può essere un ottimo compagno per piatti a base di pollame come pollo arrosto o tacchino al forno. La sua acidità bilancia la carne e ne esalta il sapore.

5. Cucina fusion e piatti esotici

La versatilità del Timorasso lo rende adatto anche ad abbinamenti con cucina fusion e piatti esotici. Prova ad accostarlo a sushi, curry thailandesi o cucina vietnamita per scoprire nuove combinazioni di sapori.

In conclusione, il Timorasso è un vino che si adatta con eleganza a molte preparazioni culinarie, offrendo una straordinaria esperienza gastronomica. Sperimenta con questi abbinamenti consigliati per scoprire le innumerevoli sfaccettature di questo vitigno unico.

Prezzo
Prezzo - slider
1016
Selezione
Selezione
Mostra tutti
Confezione
Confezione
Nazione
Nazione
Mostra tutti
Regione
Regione
Mostra tutti
Tipologia
Tipologia
Mostra tutti
Produttori
Produttori